MILANOFINANZA – La fintech Repx si quota a Cipro

La società, nata da ingegno italiano, che ha lanciato la prima carta di pagamento elettronica social in meno di un anno di attività, è riuscita a siglare partnership con le più importanti squadre di calcio in Italia e nel mondo, marchi e celebrità. Depositato anche il prospetto per la quotazione a Londra, attesa nel primo trimestre

di Mauro Romano

C’è l’ingegno italiano dietro la prima carta di pagamento elettronica social che permette a celebrità, influencer e marchi affermati, ma anche a città iconiche, di monetizzare la propria reputazione sui social media, offrendo al pubblico un modo totalmente nuovo di vivere l’esperienza del pagamento tramite una card. A lanciarla è REPX, acronimo di “The Reputation Exchange Plc“, innovativa Fintech con base a Londra e uffici in Italia nata da un’idea Made in Italy che utilizza per la sua piattaforma una tecnologia Blockchain, concessa in licenza perpetua dalla società (italiana e parente) Right of Reply, azionista di maggioranza relativa della newco e laboratorio di studio della reputazione in rete.

Link all’articolo pubblicato

 

YOU MIGHT ALSO LIKE